Testa di Turco, il dolce delle Milizie di Scicli. Ricetta

Risotto agli Scambi
Tecne99 presenta la commedia Risotto agli Scambi il 19 e 20 maggio al Piccolo Stabile
18 Maggio 2018
Dolce & Gabbana Scicli
Aspettando le modelle di Dolce & Gabbana a Scicli
22 Maggio 2018

Testa di Turco, il dolce delle Milizie di Scicli. Ricetta

Testa di Turco di Scicli (foto Barbara Conti)

La testa di Turco, il dolce della trazione culinaria per celebrare la Madonna a cavallo 

Testa di Turco di Scicli (foto Barbara Conti)

Le teste di turco vengono ancora oggi preparate a Scicli (la Vigata di Montalbano) nel Ragusano per la festa della Madonna delle Milizie che si svolge ogni ultimo sabato di maggio. Le teste di turco vengono fatte per ricordare la sconfitta dei Turchi da parte dei Cristiani. Tra le varie leggende fiorite attorno alle imprese dei Normanni in Sicilia si è inserita quella della “Madonna dei Milici” detta poi delle Milizie. (la Madonna a cavallo con la spada). Si narra infatti che nella Piana di Donnalucata, dove ora sorge la chiesa, si svolse la battaglia tra Turchi e Cristiani, i cosi detti Terrazzani di Scicli aiutati dai Normanni, vinta dai cristiani per l’intervento della Vergine, comparsa nel momento cruciale della battaglia, vestita di bianco e con la spada.


Anche S.A. Guastella nel suo “Antico carnevale della Contea di Modica” del 187 cita i “testi di turcu ra sdirruminica” ( teste di turco della domenica di Carnevale)

Teste di Turco

Le teste di Turco ricordano per la forma il turbante dei saraceni e altro non sono che dei grossi bignè, almeno il triplo di uno normale, con all’interno un ripieno di crema vaniglia o ricotta. Successivamente le pasticcerie ne hanno realizzati di vari tipi.
A Scicli negli ultimi anni la festa è ritornata in auge e in Piazza Italia viene costruito un apposito palco con una scenografia di un castello normanno dove si rievoca la leggendaria battaglia che termina con l’entrata in scena della statua della Madonna delle Milizie.

Da qualche anno é anche stata istituita la Sagra delle “teste di turco” con la vendita in Piazza Italia del tradizionale dolce fatto secondo la ricetta sciclitana che le varie pasticcerie della città preparano in svariati gusti ed espongono in stand allestiti durante la festa dedicata alla Madonna delle Milizie di Scicli.
(Leggi qualcosa di più sulla festa: Madonna delle Milizie di Scicli)


Ricetta della Testa di Turco

Testa di Turco di Scicli (foto Barbara Conti)

Ricetta della Testa di Turco  a cura di Barbara Conti

    • Difficoltà:
      Media

 

    • Preparazione:
      60 minuti

 

    • Cottura:
      45 minuti

 

    • Porzioni: 
      8
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Farina 00 250 g
  • Acqua 250 g
  • Sugna 100 g
  • Uova 5

Preparazione

Per prima cosa dovete sciogliere la sugna nell’acqua a fuoco lento, fatto ciò versate la farina precedentemente setacciata, poco alla volta, mescolando bene e stando attenti a non formare dei grumi.

Togliete dal fuoco il composto appena si sarà staccato dalle pareti della pentola e intanto aspettate che raffreddi.

Trasferite il contenuto in una ciotola e incorporate le uova (intere tuorlo più albume), incorporandole uno alla volta. Mescolate bene fino all’assorbimento totale.

Infornare in forno giá caldo per quarantacinque minuti evitando i primi venti minuti di aprire il forno.

Fate raffreddare per bene i  bignè e poi riempiteli con la ricotta lavorata con lo zucchero o la crema pasticcera a vostro piacimento.

Consigli

Le teste di turco vanno riempite al momento di servirle a tavola. Se volete potete conservare quelle sottovuoto per un successivo utilizzo.

Credit:

Barbara Conti

Barbara Conti

Barbara Conti è una foodblogger.  Coltiva la cucina per passione sin da piccolissima così che fa parte del suo quotidiano e della sua storia personale. Il suo amore per la cucina l’ ha portata sempre a sperimentare cose nuove e ad avere molte esperienze tematiche non solo nei ristoranti ma anche in radio, in tv e a teatro e ad avere collaborazioni con importanti chef come Luca Giannone, Peppe Barone, Carmelo Chiaramonte, Ciccio Sultano…
Nel 2014  co-conduce, come speaker in una radio locale, “Monsterchef“ una trasmissione dove si parlava di cucina, di ricette e  di chef stellati e nel 2015 collabora alla realizzazione “A cena con Monet“, una cena dal menù interamente francese servita in una Galleria d’Arte di Scicli. 
Oggi gestisce il suo Blog di cucina “Fantasia in Cucina” in collaborazione con Giallo Zafferano dove racconta e documenta le sue ricette e il suo rapporto con la cucina. 

“Agente Immobiliare di Professione, in cucina per passione. Essere una food blogger concilia due delle mie grandi passioni, il cibo e la fotografia. Per me in cucina, come nella vita due sono gli ingredienti indispensabili, la creatività e la fantasia”.

SEGUICI SU I LOVE SCICLI
www.facebook.com/ilovescicli
———————————————————————————–
DOVE DORMIRE A SCICLI

Dove dormire a Scicli


———————————————————————————–
COSA VEDERE A SCICLI
http://www.ilovescicli.it/cosa-vedere-scicli/

error: Contenuto protetto da copyright I love Scicli!