Festival Le vie dei tesori
Ritornano le Vie dei Tesori. A Scicli, Palermo, Noto, Messina e in altre 12 meravigliose città d’arte.
11 Settembre 2020
Scicli dedichi un luogo a Camilleri
21 Settembre 2020

Il treno storico del Gusto da Siracusa a Scicli. Domenica 20 settembre 2020

treno del gusto. treno dei sapori

 

Domenica a Scicli il Treno Storico del Gusto

Alle 10,30 alla stazione ferroviaria di Scicli

Arriverà a Scicli domenica 20 settembre il Treno storico del Gusto promosso dall’assessorato al turismo della Regione Siciliana, con Fondazione FS Italiane in collaborazione con Slow Food.
L’appuntamento rientra nell’alveo del programma di manifestazioni culturali e di intrattenimento promosse dai privati col patrocinio del Comune.

treno del gusto
treno barocco

Escursione del 20 Settembre 2020

LOCOMOTIVA DIESEL D’EPOCA E CARROZZE DEGLI ANNI ’30 “CENTOPORTE” E CORBELLINI – SICILIA

Il treno del Barocco

Treno storico da Siracusa per Scicli e Ragusa

Ancora un appuntamento con “I treni storici del Gusto” sulla splendida linea del Barocco tra Siracusa, Scicli e Ragusa: a bordo di un convoglio d’epoca sarà possibile vivere un viaggio senza tempo alla scoperta dell’architettura barocca siciliana.

Alle 08.20 è prevista la partenza dalla Stazione di Siracusa con destinazione Scicli. Sul treno storico, durante il percorso, Slow Food Sicilia racconterà il territorio attraverso le sue tradizioni e i prodotti più rappresentativi quali la mandorla di Noto e la Pizzuta di Avola, il Cavolo vecchio di Rosolini, il Sesamo di Ispica, il carrubo e il Fagiolo cosaruciaru di Scicli, la Fava cottoia di Modica, la Cipolla di Giarratana e ancora l’Asino ragusano e la Vacca modicana dai quali si ricavano latte e formaggi di qualità.

Saranno a disposizione dei viaggiatori guide turistiche, a cura del Dipartimento regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, che racconteranno il territorio del Val di Noto, ricostruito dopo il terremoto del 1693, attraverso le sue eccellenze di interesse storico, artistico, culturale e le sue emergenze architettoniche riconosciute dall’UNESCO quali patrimonio dell’umanità.

Il treno arriverà alla stazione ferroviaria di Scicli alle ore 09.40, da dove i passeggeri verranno accompagnati dalle guide alla scoperta dei principali luoghi e monumenti della cittadina, come la Chiesa di San Giovanni Evangelista, fondata prima del 1300, all’interno della quale è custodito il settecentesco dipinto spagnolo del “Cristo di Burgos” o “Cristo in gonnella”, la settecentesca facciata della Chiesa di San Michele Arcangelo,  il barocco Palazzo Spadaro, con i suoi otto balconi in ferro battuto e decorazioni geometriche rococò che ospita una piccola pinacoteca del “Gruppo di Scicli” – che l’Amministrazione comunale consente di visitare gratuitamente – l’antica Farmacia Cartia, dei primi del ‘900, la Chiesa Madre e Palazzo Beneventano, splendido edificio tardo barocco. 

– Previa prenotazione dei biglietti attraverso la Cooperativa “Agire”, sarà possibile visitare anche alcuni dei luoghi di Montalbano quali il Commissariato e la Stanza del Questore nonché la Chiesa tardo barocca di Santa Teresa.-

11.30 Trasferimento presso la stazione ferroviaria di Scicli.

11.45 Partenza dalla stazione ferroviaria di Scicli con destinazione Ragusa

La stazione ferroviaria di Ragusa è l’ultima tappa del viaggio con arrivo previsto alle ore 12:15. I passeggeri saranno condotti dalle guide turistiche alla scoperta dei principali luoghi e monumenti della città quali: Palazzo Zacco, splendido esempio di dimora gentilizia in stile tardo barocco, Palazzo Bertini con i famosi mascheroni linguacciuti, edificato alla fine del settecento e la Cattedrale di Ragusa dedicata a San Giovanni Battista, dall’ampia facciata barocca a tre portali. A Ponte San Vito si raduneranno i partecipanti che verranno trasferiti con pullman a Ragusa Ibla dove potranno ammirare, tra gli altri, il bellissimo Palazzo Cosentini del tardo barocco, dai fantasiosi mensoloni con figure grottesche e mascheroni, il monumentale Duomo di San Giorgio edificato dopo il terremoto sulla preesistente chiesa di S. Nicola, bellissimo esempio di barocco siciliano.

16.15 Trasferimento con pullman presso la stazione ferroviaria di Ragusa

17.00 Partenza dalla stazione ferroviaria di Ragusa

18.55 Arrivo alla stazione centrale di Siracusa e fine del viaggio

A seguito delle disposizioni emanate dalle Autorità competenti, al fine di massimizzare la tutela della salute di viaggiatori e dipendenti, Fondazione FS ha attivato misure e iniziative in materia di prevenzione della diffusione del Coronavirus.

Biglietti

Adulto 20€ambino 10€

E’ possibile acquistare i biglietti attraverso tutti i canali di vendita Trenitalia: sul sito www.trenitalia.com, presso le biglietterie e le self service in stazione, nelle agenzie di viaggio abilitate.

La tariffa ragazzo è destinata ai viaggiatori tra 4 e 12 anni non compiuti. E’ prevista la gratuità per la fascia di età tra 0 e 4 anni non compiuti, accompagnati da almeno un adulto pagante e senza garanzia di posto a sedere.

Comments are closed.

error: Contenuto protetto da copyright I love Scicli!