Commissariato di Vigata

Scicli, palazzo di città-foto Emanuele Caschetto

Vigata è la città dove vive il commissario Salvo Montalbano, dove si intrecciano la sua vita lavorativa e la sua vita sentimentale. Vigata rappresentata dalla fiction cinematografica è riscontrabile e ritrovabile nella realtà non in un unico paesino bensì da un’insieme di città del ragusano. Le città del ragusano infatti sono state tutte ricostruite subito dopo il devastante terremoto del 1693 e tutte con uno stile tardo-barocco così omogeneo da permette al regista Sironi di utilizzare scorci di città diverse per illustrare lo stesso paese della ficiton. Così Ragusa Ibla, Modica, Scicli, nonostante siano delle città differenti e con una loro identità, non riescono ad essere distinte dallo spettatore che non conosce i luoghi reali dei vari set.

Duomo di Modica

S.Giorgio-Modica

Così ritroviamo il commissario Salvo Montalbano percorrere la sua Vigata attraverso un intrigo di viuzze, casupole e lunghe scale di Modica; bussare alla porta di uno storico edificio di Ragusa Ibla o ancora dialogare col suo vice con alle spalle un emozionante panorama di Scicli.  Palazzi barocchi, stradine caratteristiche e scorci unici di queste cittadine ragusane danno vita alla Vigata televisiva.  Il successo popolare della fiction tv  su Montalbano ha dato grande lustro a tutta la zona del ragusano e fatto si di far scoprire al grande pubblico la bellezza incantata di questa parte di Sicilia più recondita e genuina. Allo stesso modo la straordinaria ricchezza paesaggistica e monumentale di queste bellissime città hanno contribuito al successo della fiction, non credete anche voi?


Scicli ospita il commissariato di Vigàta
A Scicli, la sede del Municipio (1906) è stata trasformata nel commissariato di Vigata del serial televisivo “Il Commissario Montalbano”. L’edificio occupa l’area dell’ex monastero benedettino di San Giovanni Evangelista ed è fiancheggiato dall’omonima chiesa ricostruita nel XVIII secolo. Anche gli interni del commissariato sono stati girati dentro il Municipio di Scicli. In particolare, merita una visita la stanza del sindaco, nella fiction la stanza del questore Luca Bonetti Alderighi. Il Municipio di Scicli, si affaccia sulla settecentesca via Mormino Penna, che è nella scenografia della fiction la strada del palazzo del “Commissariato di Vigàta”, Questo è il luogo dove arrivano e partono le volanti della polizia, dove è parcheggiata la “Tipo” del Commissario, dove Montalbano passeggia con il suo vice Mimì Augello e si raduna, con Fazio e gli altri suoi poliziotti e, dove si sentono le urla strazianti quanto comiche di Catarella.

Vivere un weekend nei luoghi di Montalbano: Alloggiare a Vigata

Leggi anche: | Marinella | La Mannara | Set Commissario Montalbano | A tavola con Montalbano

Chiesa dell'Itria-Ragusa Ibla

Panorama Ragusa Ibla